martedì 4 ottobre 2011

I LEGAMI TRA PEDOFILIA,CHIESA CATTOLICA E LA CIA: QUANDO LA REALTA' VA OLTRE LA FANTASIA


             ENTRIAMO SUBITO NELLA QUESTIONE…
C’è qualcosa che mescola effettivamente potere e… contropotere col mondo della pedofilia? C’è qualcosa di effettivamente allucinante che renderebbe il mondo che vediamo totalmente diverso, e finalmente ci aprirebbe la consapevolezza alla concretezza della pura realtà? ORA FATE ATTENZIONE. Ciò che vi verrà rivelato fra poco intaccherà direttamente la vostra programmazione mentale.
“Bambini scomparsi, violenze sessuali su di essi e pedofilia a livello mondiale puntano tutti verso il coinvolgimento di una rete organizzata di criminali di alto livello che CONTROLLANO DI NASCOSTO IL SISTEMA LEGALE. (Uri Dowbenko in Nexus n. 23)
IL SISTEMA LEGALE E’ QUELLO CHE TU ED IO OSSERVIAMO E RISPETTIAMO QUANDO ENTRIAMO IN UNA BANCA, IN UN ALBERGO, QUANDO CI FACCIAMO DARE UNO SCONTRINO E QUANDO CI SFORZIAMO DI NON INFRANGERLO. E’ quello che ci fa sentire “protetti”, al sicuro…Eppure il ricercatore e scrittore Uri Dowbenko afferma: “Bambini scomparsi e pedofilia mondiale puntano verso il coinvolgimento di una rete organizzata che CONTROLLA IL SISTEMA LEGALE.
Sebbene questa affermazione sembri “insostenibile”, tutto questo è vero, e lo scopo di questo articolo non è parlare di ciò che gli altri hanno già detto, bensì sbloccare la manipolazione mentale che ancora ci impedisce di SAPERE la verità.
TANTE RISPOSTE, TANTE ACCUSE, MA NON LA VERITA’…
La nostra struttura sociale non è come ci appare, ovvero come ci è stata raccontata dai media. La nostra struttura sociale ha un BUG che costituisce un’incrinatura spaventosa all’idea di mondo che ci circonda. Un’incrinatura che se ci permettiamo di guardarle attraverso, ci offrirà la consapevolezza della realtà della nostra vita quotidiana.
DENTRO UN’INCRINATURA.
L’Hacker L.L.,
scritto l’11 novembre 2010
Nel noto articolo pocanzi citato viene inoltre riportato:
“Ted Gunderson, dirigente dell’FBI di Los Angeles fino al pensionamento nel 1979 e e in seguito investigatore privato e consulente per la sicurezza (lavorò per 28 anni all’interno dell’FBI), afferma nella rivista “Nexus. New Times, n. 23 (ed. italiana)”: nella pedofilia mondiale “esiste una considerevole sovrapposizione di vari gruppi e organizzazioni…”
“La mia conferenza relativa ai ‘bambini scomparsi’ documenta che i Finders (Scopritori, ndt) di Washington, DC, sono un’organizzazione di facciata della CIA;
…si tratta di un’operazione coperta coinvolta nel traffico internazionale di bambini”. Egli, commenta Uri Dowbenko, autore dell’articolo, si riferisce ad un rapporto del Servizio Dogana U.S.A. che asserisce che il caso della sètta Finders deve essere chiuso per il motivo che è “un affare interno della CIA”. http://www.nwo.it/orrori.html
UN’ORGANIZZAZIONE COINVOLTA CON LA SPARIZIONE DI BAMBINI NON PUO’ ESSERE BLOCCATA PERCHE’ E’ AFFARE INTERNO ALLA CIA… E LA CIA E’ UNO STRUMENTO/ALLEATO DELLO STATO, o MEGLIO DEL POTERE MONDIALE.
QUALCUNO HA FORSE VISTO CHI SONO COSTORO? LI AVETE MAI INCONTRATI? DISTINGUERESTE COLORO CHE SONO LEGATI A COSTORO? …CONTINUTATE ANCORA A “FIDARVI DEL SISTEMA”?
Negli USA esistono 3.750.000 satanisti praticanti.
Negli USA vengono compiuti dai 50.000 ai 60.000 sacrifici umani all’anno (pag 379; Il Segreto più nascosto; David Icke)
Non li riconosciamo? Certo che no, perchè il sistema ci ha buttato fumo negli occhi.
Non è possibile trovare la verità, dite? E’ tutto troppo segreto? Anzi, il contrario! E’ sotto gli occhi di tutti, solo che ci è stato messo talmente sotto gli occhi da renderci impossibile vedere l’interezza della realtà.
DATI.
I dati sono questi: per tutto il resto della vita, una persona su due, tra chi ha subito abuso, soffre di perdita di fiducia e di autostima, di senso di impotenza, di ansia, di depressione… E  nel caso di violenza sui bambini, se la violenza è avvenuta per contatto genitali-genitali, (rapporto anale o vaginale)… le madri, come animali che non riconoscono l’odore dei propri cuccioli, rifiutano di credere che i figli si siano “sporcati”, e il rifiuto a credere che ciò sia avvenuto è veramente frequente.http://www.usl7.toscana.it/NRSP/papers/issue1/violenzasessuale.html(Riporto queste informazioni da dati statistici)
E’ un fatto piuttosto ingolare: madri che non credono alle figlie. Sì lo so, tutto ciò in questo momento vi sembra appartenere alla vita d’altri, a problemi personali, psicologici. In realtà costore ci stanno descrivendo. Non ci credete?
Mi accingo dunque ad immergervi in un qualcosa che non potreste credere reale, ma che non lascerà scampo in futuro alla nostra ignoranza o alla nostra povera e “intransigente” idea di realtà.
Al termine di questo articolo – me lo auguro – … vedremo “un altro mondo”…


VI SPIEGO UN PAIO DI COSE.
Vi sono elementi apparentemente secondari nel discorso, ma quelli che ci terrorizzeranno di più devono essere concretizzati, compresi, perchè smettano di nasconderci il mondo in cui viviamo.
TENETE PRESENTE CHE…
La chiesa cattolica è ufficialmente una privata società per azioni dal 18 febbraio 1984: “Società ecclesiastica” (ex Chiesa Cattolica)http://www.cieliparalleli.com/documenti020/LB_vatican_incorporated_thief_.html
MUSSOLINI stipulò nel ‘29 con il Papa di allora, che lo adorava – sebbene Benito avesse preso il potere passando sopra il cadavere di miglia di poveri – I Patti Lateranensi: patti che conferirono alla Chiesa Cattolica Romana una serie di garanzie.
QUALI
La Santa Sede oltre il riconoscimento di Stato sovrano, smetteva di pagare tasse sia per le sue proprietà che per i cittadini, ed era esentata anche dal pagare dazi sulle merci importate (fatti rilevanti); e inoltre otteneva L’IMMUNITÀ DIPLOMATICA.
IMMUNITA’ DIPLOMATICA CHE IL PAPA DELLA CHIESA ROMANA… RATZINGER, HA USATO ALCUNI ANNI FA… IN UNA OCCASIONE MOLTO PARTICOLARE.
John W. DeCamp, ex senatore dello stato del Nebraska, in “The Franklin Cover Up…”, descriveva le notizie di violenze sull’infanzia che vedevano il coinvolgimento di nomi molto famosi, compreso George Bush (padre). L’autore stava investigando sulla truffa della Franklin Credit Union, con il coinvolgimento di un esponente di punta del Partito repubblicano di nome Laurence King…  quando scoprì che tale King gestiva anche un circolo di pedofili a Omaha, in Nebraska, in cui risultavano coinvolti il capo della polizia, il proprietario del giornale locale e molti altri personaggi… (pag 333-334, Figli di Matrix, David Icke) tra cui appunto… George Bush padre…
GEORGE BUSH PADRE CHE AVEVA ORGANIZZATO ANCHE L’OPERAZIONE BROWSTONE.
Cos’è l’operazione Browstone? Un intrigo che avveniva in un palazzo dei Browstone, Virginia, vicino a Washington DC, dove durante la presidenza Bush per compromettere alcuni politici, il presidente forniva a tali politici dei bambini affinché avessero con loro dei rapporti sessuali che venivano filmati. (pag 415. Il Segreto più nascosto D. Icke). Babbo Bush era un pessimo elemento… eppure nonno Bush, Prescott, aveva installato una fabbrica a Oswiecim (vicino ai campi di Auschwitz), dove lavorarono, ridotti in schiavitù, i prigionieri di Auschwitz… e con quelli si era enormemente arricchito e fatto diventare presidenti figlio e nipote! http://pdfcast.org/pdf/e-book-ita-underbrain-la-verit-su-chiesa-papa-medicina-sugli-americani-sugli-ufo-e-sulla-sicurezza
Perchè parlavi dei nazisti o del Papa?
Ora inizierò a stupirvi con argomenti di cui potreste persino non immaginare l’esistenza, ma è importante che ascoltiate questa storia, prima che vi riveli ciò che è fondamentale che venga rivelato, e che a questo punto ogni essere umano deve sapere.
Da http://nochiesa.blogspot.com Il documento ‘Crimen Sollicitationis’ della chiesa Cattolica prescrive una politica di segretezza assoluta su tutti gli abusi… questo è ormai noto. Tale documento contiene minacce di scomunica per chiunque sveli la verità. Inoltre non prevede alcun aiuto per le vittime.
La chiesa in pratica cerca farla franca “come istituzione” e se ne frega delle vittime dei propri abusi. Non è “un pochettino” strano?
Ebbene dovete sapere che fu Ratzinger a imporre tale documento (MOLTO tempo fa) e poi a mandare nel 2001 a tutti i vescovi del mondo un altro documento che ribadiva con enfasi tale segretezza di ogni abuso: come dire di nascondere sempre i colpevoli (lettera “De delictis gravioribus”.http://www.agoravox.it/Chiesa-e-pedofilia-la-verita.html).
La storia è un po’ lunga, ma è importante svelarla:
I ‘paradisi fiscali’ sono il vostro pane quotidiano?… Per me non lo sono. Un paradiso fiscale è uno Stato che garantisce un prelievo in termini di tasse basso o addirittura nullo, e senza prelievo fiscale, il controllo sulle transazioni diventa irrisorio.http://it.wikipedia.org/wiki/Paradiso_fiscale
Ebbene sapete quanto è il PIL di questi paadisi fiscali? Un quinto del Pil mondiale. Come a dire: da un quinto dei soldi che girano sul pianeta, gli stati non ricavano nulla… e dubito che siano gli operai o gli impiegati del pianeta a evitare la tassazione.
Voi ora direte: intascheremmo molte più tasse se quei soldi venissero tassati. E gravissimo!
MA QUALCOSA DI SPETTRALE E’ BEN PIU’ IMPORTANTE PER IL SISTEMA LEGALE MONDIALE.
Il prodotto lordo mondiale (Plm) ammonta a 4 mila miliardi di dollari, e il prodotto lordo criminale, a mille miliardi, un quinto del totale. Vuol dire che quel “quinto” non è tassato, parliamo di droga, racket, rapimenti, gioco d’azzardo, sfruttamento della prostituzione, traffico di rifugiati, di oggetti d’arte, di specie protette, di organi… umani…
E a questo si provvede grazie all’anonimato dei paradisi: il prodotto di questo giro d’ “affari” viene riciclato qui. Si calcola che il riciclaggio di denaro sporco ammonti a 600 miliardi di dollari all’anno. Il giro d’affari dei paradisi fiscali è di 1.800 miliardi di dollari. Come dire che il 60% del crimine mondiale opera nei paradisi fiscali. Le banche, attraverso le loro filiali sono 10 mila. Ma esistono sistemi bancari paralleli che operano COMPLETAMENTE al di fuori del sistema ufficiale, sfuggono anche agli obblighi formali e agli strumenti di vigilanza… Sono quindi la patria delle transazioni FUORI-LEGGE per tutte le attività criminali.
E se è vero le aziende britanniche dominano più di 20 paradisi fiscali in tutto il mondohttp://www.paradisi-fiscali.com/, fatto paradossale dal momento che si tratta di una nazione “in aperta opposizione” al terrorismo (che chiaramente usufruisce proprio di quei paesi, ma questa casomai è una conferma…)… La doppiezza politica in tema di criminalità internazionale è anche prerogativa italiana… e “divina”. Un’altra POTENZA delle transazioni FUORI-LEGGE è la Chiesa cattolica.
Nel Vaticano opera una delle banche più misteriose del mondo, l’Istituto delle Opere di Religione, Ior. Le sue operazioni sono identificate solo attraverso un codice. Non si rilasciano ricevute, non esistono assegni intestati allo Ior. I suoi bilanci e i suoi investimenti sono noti solo al Papa, al Collegio dei cardinali e, naturalmente, alla direzione e ai revisori dell’istituto.http://espresso.repubblica.it/dettaglio/una-vergogna-chiamata-off-shore/2137840
Tenete conto che “La Cia HA AMMESSO che tra il 1948 ed il 1968 ha pagato un totale di 65.150.000 dollari alla Democrazia Cristiana, ad altri partiti, ai sindacati e ad un’ampia varietà di altre organizzazioni in Italia” (Blum, op.cit., p. 120)…http://robertodiiorio.blogspot.com/2009_10_10_archive.html e che diversi prelati… fecero parte di quella rete clandestina denominata Gladio che fu il nerbo della cosiddetta ‘Strategia della Tensione’, cioè di quella vera e propria attività terroristica che il blocco atlantico mise in opera per confondere l’opinione pubblica italiana e stabilizzare (=RAFFORZARE) il potere democristiano buttando fango sulla sinistra alternativa.http://www.alateus.it/Teobaldelli.htm
CIA E VATICANO
Tenete conte che in Sud America la rete di spionaggio e controllo fornita dal Vaticano svolge da decenni un ruolo fondamentale nel meccanismo di oppressione dell’occidente (mentre d’altra parte molti prelati autonomamente svolgono assistenza reale alle popolazioni SPESSO IN APERTO CONTRASTO CON LE GERARCHIE DELLA CHIESA ROMANA).http://robertodiiorio.blogspot.com/2009_10_10_archive.html
PERCHE’ VI STO DICENDO QUESTO…
Benedetto XVI, l’ex Cardinale tedesco Ratzinger, nella sua prima enciclica sostiene di volersi rifare ad un grande esempio del passato, quello di ‘PAOLO VI’, e di voler proseguire nella strada da lui aperta. Questa frase è piuttosto terribile, poichè nasconde ben altro.http://www.alateus.it/Teobaldelli.htm
Non avete ancora chiara la situazione, ma presto ci arriveremo.
La Divinità dello spirito santo, tanto per dirne una, in cui tutti i cattolici credono ciecamente, è stata stabilita a Costantinopoli  tra maggio e luglio del 381 dC per Decisione ecclesiastica, d’altro canto il primato e l’infallibilità del Papa sono state stabilite nel 1860 per decisione ecclesiastica, http://www.alateus.it/concil.html
Ebbene Paolo VI fu CONCRETAMENTE sul libro paga della CIA e dello State Department.http://www.alateus.it/Teobaldelli.htm
COSPIRAZIONISMO DA QUATTRO SOLDI, DITE? No, stiamo invece entrando nelle nostre scuole, nelle nostre società umanitarie, nelle chiese, nelle forze di polizia nei tribunali.
ECCO COME:
Ponetevi questa domanda in maniera astratta: come definireste un gruppo umano che impone regole arbitrarie, così come soffia il vento, su entità celeste, sulla vita e sulla morte sulla nostra moralità profonda, e nel frattempo, mentre afferma di essere INFALLIBILE ‘per definizione’, nasconde le proprie colpe, perfino l’abuso su minori, il riciclaggio di denaro sporco, fornendo false storie all’immaginario pubblico?
A ME SUONA DI CORRUZIONE, NONNISMO, CLIENTALISMO, E FRODE…
Ma ora state bene attenti.
Negli anni ’20 e ’30 del 900, tra le banche soggette all’influenza e al controllo del Vaticano vi erano ‘solo’ il Banco di Roma, il Banco di Santo Spirito e la Cassa di Risparmio di Roma. Poi il Vaticano iniziò ad acquistare importanti azioni in numerose società. (Acqua, elettricità, cemento, telefono, ferrovie…). Ma quando nel 1935 Mussolini ebbe bisogno di armi per la sua invasione in Etiopia, una considerevole quantità gli fu fornita proprio da una fabbrica d’armi che il Vaticano intanto aveva acquistato, è che ARMO’ IL DITTATORE ITALIANO.
Il tutto era gestito, “nell’azienda familiare Vaticana” da Pio XII attraverso i cosiddetti “uomini di fiducia dell’élite vaticana che s’occupava degli interessi della Chiesa”… esattamente ai principi Carlo, Marcantonio e Giulio Pacelli, nipoti di Pio XII.
MA COME E’ POSSIBILE CHE IL VATICANO VENDESSE ARMI?!
No, la domanda è un’altra: come mai che al confronte delle azioni successive, questa sembra addirittura “onorevole”?
Già, perchè inizia ora il periodo “dorato” del Vaicano: nel 1933, dopo il Concordato del 1929 con Mussolini, seguiva un Concordato anche tra la ‘Santa Sede’ ed il Reich di ‘San Hitler’, avvenuto non appena Hitler era riuscito a compiere la sua falsa quanto violenta elezione.
E se l’avvocato Francesco Pacelli (un’altro Pacelli, ma sì…) nel frattempo era stato uno dei personaggi principali nell’accordo con Mussolini; suo fratello il cardinale Eugenio Pacelli (ancora uno!), avrebbe avuto un ruolo preminente come Segretario di Stato del Vaticano nel concludere il trattato con la Germania nazista.
I tentacoli della “MULTINAZIONALE VATICANA” si stesero rapidamente su tutto il mondo. Furono creati stretti legami con una serie di banche. Fin dai primi anni del XIX secolo i Rothshild di Parigi e di Londra trattavano affari con il Vaticano. Da quel momento gli affari tra RothChild e Vaticano aumentarono vertiginosamente: Crédit Suisse, Hambros, Morgan Guarantee, The Bankers Trust Company di New York, la Chase Manhattan, la Continental Bank dell’Illinois; tutte queste ed altre ancora divennero socie del Vaticano, mentre per vie traverse il vaticano operava ormai in borsa…
E incredibilmente, il 31 dicembre 1942, il ministro delle finanze del governo italiano, emise una circolare in cui s’affermava che la Santa Sede era esonerata dal pagare le imposte sui dividendi azionari delle sue società.
COME AVEVA FATTO?
Merito di Eugenio Pacelli! Ma fu il suo successore a fare MOLTO di più: lui fece il CAPOLAVORO della Chiesa Cattolica.
Patti con Nazisti e Fascisti… CIA (fra poco lo vediamo)… vendita d’armi… speculazione finanziaria.
E infatti incredibilmente gli anglo-americani d’intesa con il Vaticano approntarono un piano d’azione per salvare da morte sicura ufficiali e dirigenti nazifascisti la cui conoscenza ed esperienza appariva all’alleato americano assai preziosa. Erano state le banche che avevano voluto la guerra, prestando soldi ai tedeschi, e ora andavano a reclamare il bottino insieme al Vaticano, utilizzando il governo Americano, la CIA, e il VATICANO stesso, per reclmare i nazifascisti loro alleate che loro stessi avevano messo al potere (e stiamo parlando sia di Hitler che di Mussolin)! E fu allora, sì…fu allora che Giovanni Battista Montini inizia la sua “santità”…
SALVIAMO I SALVABILI!
A dirigere l’operazione di salvataggio dei nazisti in Centro e Sudamerica fu la CIA, d’accordo con un giovane cardinale, Giovanni Battista Montini, e l’operazione fu un successo. Uno dei più noti in Italia fu sicuramente Erik Priebke, l’ufficiale nazista autore della strage delle Fosse Ardeatine a Roma, salvato dall’organizzazione CIA/Vaticano. Non c’è da stupirsi di tutto questo se Hermann Rauschning, ex capo nazista, rivelò riguardo ciò che Hitler gli aveva detto: “Ho appreso molto dall’ordine dei Gesuiti… Ho trasferito gran parte di questa organizzazione nel mio partito [nazista].”, e se Walter Schellenberg, ex comandante del contro spionaggio tedesco, citò le ‘belle’ parole di Hitler: “L’organizzazione delle S.S. è stata costituita da Himmler [cattolico] secondo i principi dell’Ordine dei Gesuiti. I loro regolamenti… sono il modello che Himmler tentò di copiare esattamente [dai gesuiti]”. Considerando che i Gesuiti, ex Ufficio della Inquisizione, divennero poi “Il Santo Uffizio”: esattamente i gestori del Vaticano, certe cosa non suonano poi tanto strane… http://pdfcast.org/pdf/e-book-ita-underbrain-la-verit-su-chiesa-papa-medicina-sugli-americani-sugli-ufo-e-sulla-sicurezza
MA QUESTO E’ ANCORA NULLA
C’era quindi in atto una collaborazione tra servizi segreti e Vaticano. La collaborazione tra Vaticano e CIA proseguiva intanto per evitare uno sbocco realmente democratico dell’Italia post-fascista (il fatto è storico e ufficiale), che avrebbe favorito le sinistre, dato che nel contributo dato alla liberazione, le masse erano diventate in prevalenza socialiste e comuniste.
Ecco allora che la macchina propagandistica Americana, gettonata da milioni di dollari provenienti dallo State Department USA, presentandosi con il volto sacro della chiesa, continuò a detenere – con strumenti finanziari – il potere dopo il fascismo (vedi Blum: 1995). Sostanzialmente gli uomini del Vaticano si erano sostituiti a quelli del fascio e delle camicie nere: uguali sovvenzioni, uguale propaganda, stessa collaborazione segreta internazionale: il nazifascismo continuava utilizzando la facciata della democrazia.
Ma è agli anni 50′ e 60′ che dobbiamo arrivare!
ECCO IL MIRACOLO! Non quello economico però: nei suoi lavori sporchi: il cardinale Montini che insieme alla CIA aveva organizzato la fuga dei Criminali Nazisti, ormai prediletto dal governo occulto delle banche e dai servizi segreti, usufruì di diversi milioni di dollari e di ampio spazio in giornali e riviste patinate (immaginate da chi erano controllate, nonché le relative connivenze internazionali), passando per un vero e proprio Santo. Riuscì a trovare soldi per aprire orfanotrofi e istituti per bambini poveri (ora sapete chi gli faceva “beneficienza”), e venne ritratto mentre visitava i poveri, i malati nella sua pia opera apostolica (Blum: 1995). E infine, dulcis in fundo, quei soldi, ottenuto per le collaborazioni coi servizi segreti, lo portarono a diventare…
PAPA!!!
Infatti nel 1963 il cardinale Montini venne eletto Papa, e fu da molti considerato un ottimo Papa. Tutto questo per farvi capire di che genere di situazione internazionale intricata e collusa con infiniti ambiti stiamo parlando.
Ma a questo punto cominciamo a entrare nell’argomento. 
La CIA, “Central Intelligence Agency”, ci fornisce il filo che il legame più pesante per la nostra mente da accettare.
La Cia come ben sapete lavora per il governo americano, ovvero per le lobby che lo controllano, e dal dopoguerra aveva creato il terribile Monarch Project, l’ufficiale e desecretato MK-ULTRA, come rivelato dalle attestazioni processuali di Cathy O’Brien e Mark Phillips pubblicate nel loro primo libro: “Trance Formation of America. Una storia vera sul sistema della C.I.A. per controllare la mente umana”, nonchè dagli stessi documenti de-secretati.
I manipolatori della CIA lavoravano con elettroshok, Lsd (invenzione loro) ma come particolare servizio e strumento di scambio per la rete ritualistica massonica d’alto livello, fornivano anche minori e infanti per abuso e schiavitù sessuale o altri lavori sporchi ai politici di tutto il mondo.
La pedifilia ritualistica è un fatto accertato nel mondo, ma non è questo il punto (ora), dovete piuttosto notare che proprio mentre i Papi collaboravano con nazioni in guerra, con la criminalità, con la CIA, e con le corrotte banche internazionali, contemporaneamente imponevano una sempre più stretta protezione sui preti che abusavano di bambini.
COME MAI?
La tv vi dice che si tratta di una piaga…
NO. Essi, tramite abusi di stampo religioso (se ti ribelli DIO ti punirà…), spesso collaborando in contemporanea con la CIA STESSA, effettuavano ai bimbi il lavaggio del cervello utilizzavano con le loro vittime strumenti praticamente identici a quelli ancora della CIA, le vittime ricevevano addirittura sedute di manipolazione direttamente da preti.http://4sfumaturedellarealta.blogspot.com/2010/06/controllo-mentale-parte-2.html
PEDOFILIA. 
Le prove? I documenti ufficiali, e migliaia e migliaia di denunce, esternazioni, scomuniche…  

In questi casi gli abusi erano degli strumenti di “distruzione psicologica” che servivano a creare degli schiavi, pronti a rispondere ed eseguire qualunque comando.
La cronaca ci fornisce queste informazioni. Ma non vi dirà mai che: I bambini che Bush aveva utilizzato nell’operazione Browstone, erano proprio questi (malgrado le centinai di denunce e prove processuali).
http://dragor.blog.lastampa.it/journal_intime/2010/04/san-karol-wojtyla-protettore-dei-pedofili.html Ma andiamo al novembre del 2004 e a papa Wojtyla, in arte Giovanni Paolo II, che benedice il prete messicano Marcial Maciel Degollado, fondatore dei Legionari di Cristo, posandogli paternamente la mano sulla testa… Ebbene dovete sapere che Marcial Maciel è il fondatore, o meglio lo sfondatore [in questo passo ho mantenuto l’orribile gioco di parole del testo originale] dei Legionari di Cristo: è una vera macchina per sodomizzare, visto che ben 83 seminaristi lo hanno denunciato per violenze.
Marcial Maciel era uno dei più “grandi” pedofili cattolici…e Wojtyla sapeva tutto, perché a partire dal 1956 il prete venne accusato di iniziazione dei giovani alla droga e atti pedofili.
AVETE UDITO BENE?
Iniziazione dei giovani alla droga e atti pedofili: esattamente le tecniche usate dalla CIA per l’MK ULTRA.
MA NON NOTATE ANCHE DELLE ALTRE COINCIDENZE IN QUESTA “COPERTURA”?
Intanto nell’aprile 2005 il futuro papa Ratzinger spediva in Messico il padre Charles Scicluna membro della Congregazione per la Dottrina della Fede, da Marcial Maciel, il violentatore del Vaticano, “a indagare”… eppure – e non perchè fosse rincitrullito – Wojtyla riusciva ancora a lodare “l’affetto paterno e l’esperienza del diletto amico Maciel”.
POICHE’ NON ERA LA PRIMA VOLTA CHE PAPA GIOVANNI PAOLO II APPOGGIAVA L’ABUSO…
L’ex nazista (anche lui… perché no?!) Wojtyla nel 1996 aveva per esempio protetto in ogni modo possibile il vescovo Groer, accusato  di pedofilia e responsabile di una mostruosa scissione della chiesa austriaca con la fuga di 500.000 fedeli confluiti nel movimento “la Chiesa Siamo Noi.”  Wojtyla si era opposto con ogni mezzo alla sua rimozione. Aveva impedito ogni indagine sulle sue inclinazioni pedofile e lo aveva trasferito a Vienna per sostituire il vescovo Koenig, un uomo scomodo perché considerato TROPPO INDIPENDENTE. http://dragor.blog.lastampa.it/journal_intime/2010/04/san-karol-wojtyla-protettore-dei-pedofili.html
Dobbiamo notare che quando, in questi casi, si parla di inclinazioni pedofile, MOLTO spesso si sta nascondendo la verità, non la si sta svelando. E questo fa molto comodo ai governi…


POICHE’ NON IMMAGINERESTE COSA C’E’ SOTTO.
Il fatto è che in tutto il mondo la chiesa Cattolica, così come il governo USA, BRITANNICO, RUSSO, e tutti gli altri, coprivano costantemente tali abusi (la collusione PEDOFILA è mondiale). E difatti ancora nel 2001 la Congregazione per la dottrina della fede, come si chiama oggi ciò che una volta era la “Santa” Inquisizione e poi il Sant’Ufficio (controllata dai Gesuiti tanto amati a Hitler e dalle S.S.), non solo imponeva il segreto su questi orribili argomenti, ma avvertiva anche che a volere una tale direttiva era il Papa di allora in persona. Vale a dire ancora Papa Wojtyla. Il povero vecchietto in odor di santità.
Povero vecchietto che però ancora nel 1990 manteneva come uno dei suoi consiglieri un amichetto condannato durante i processi di Norimberga per schiavitù e sterminio di massa: Otto Ambros: un criminale nazista della Seconda Guerra Mondiale.
Papa che da tali processi era risultato egli stesso invischiato con la struttura nazista (fabbricazione e commercio di cianuro per campi di concentramento sotto l’IG Farben, multinazionale americana che sotto i complici occhi del governo americano, contribuì a costruire la macchina bellica tedesca, nonché le sue camere a gas: poi usate davvero!).http://pdfcast.org/pdf/e-book-ita-underbrain-la-verit-su-chiesa-papa-medicina-sugli-americani-sugli-ufo-e-sulla-sicurezza
Da notare che a causa di quell’ordine del 2001 voluto da Wojtyla ma diramato da Ratzinger assieme all’allora suo vice, cardinale Tarcisio Bertone (oggi Segretario di Stato Vaticano), RATZINGER risultò accusato negli Stati Uniti per cospirazione contro la giustizia in un processo contro preti pedofili a Houston (2005).
E CREDETE PERCHÉ FOSSE INNOCENTE? NOOO.
Sarebbe stato trascinato in tribunale, forse in manette, data la gravità del reato, se non fosse nel frattempo diventato Papa, e se nel settembre 2005 il ministero della Giustizia non avesse accolto la richiesta dell’allora segretario di Stato del Vaticano, Angelo Sodano, di riconoscere anche al Papa, in quanto capo dello Stato pontificio, L’IMMUNITÀ DIPLOMATICA…
E VOLETE SAPERE DA CHI PARTI’ L’ORDINE – i giornali la chiamarono ‘indicazione’ – CHE IMPOSE AL Ministero della giustizia AMERICANO di “salvare il Papa”?
Da Condolezza Rice e… BUSH… anche il figlio, sìii.
(…e tutto questo mentre in Austria e Polonia esplodevano scandali con l’aggravante che si trattava delle massime cariche Cattoliche, tra le quali l’arcivescovo di Cracovia pedofilo Julius Paetz, la cui pedofilia era nota fin da quando LAVORAVA in Vaticano nell’anticamera del papa suo connazionale, ancora Wojtyla…)
Notate come ci sia un appoggio vicendevole verso la pedofilia (e naturalmente verso tutti gli altri crimini contro gli esseri umani)?
E non ve ne parlo perché queste cose sono distanti… fatti storici, curiosità, ma perché al termine di questo scritto, comprenderete quanto tutto questo sia reale in questo momento in tutta la nostra quotidianità.
UNITED KINGDOM
Ora l’orrore inizia ad entrare nel nostro discorso…
Edward Haeth ricorre in innumerevoli interviste delle vittime inglesi del satanismo. Fu primo ministro inglese dal 1970 al 1974 e fu un membro del gruppo bilderberg… anche il suo stesso tesoriere del partito conservatore, Lord McAlpine (promotore dell’unione europea), fu pubblicamente accusato di pedofilia dalla rivista investigativa Scallywag (n22, 1994)… e FORMALMENTE diffidato dalla polizia di Strathclyde dal commettere abusi sessuali su minori (pag 376 e 377. Il Segreto più nascosto D. Icke).Diffidato… e basta, sì…
Loro ti rovinano la vita, e lo stato “gli consiglia di stare più attenti“…
Ma l’orrore viene poi…
La cosa non riguarda solo il Vaticano, o i servizi, segreti… riguarda anche I GOVERNI. 
In Inghilterra, come Italia, le ‘poche’ persone realmente impegnate ad aiutare le vittime di pedofilia, come in tutto il mondo, all’unanimità, affermano che “le indagini vengono quasi sempre insabbiate (…) quando coinvolgono personaggi insospettabili: professori universitari, medici, alti magistrati, gente dello spettacolo, parlamentari, diplomatici, ecclesiastici, etc. (da http://massimilianofrassi.splinder.com/tag/donne+maltrattate)
Stiamo parlando di gente che incontriamo all’altro lato della strada, che vediamo in tv, che ci ‘osserva’ in tribunale, che ci stringe la mano in confessionale, o a cui ci affidiamo tremanti di paura mentre ci palpa il seno in un ambulatorio…
Oh… I PARADISI FISCALI…
Vi ricordate che avevamo detto che – a parte lo IOR del Vaticano – era L’inghilterra la Regina dei paradisi fiscali: quei luoghi in cui non si pagano le tasse, e quindi il controllo dello stato si riduce?
Ecco un esempio: a Bailiwick, guarda caso PARADISO FISCALE (http://www.paradisi-fiscali.com/guernsey.htm), situato al largo della costa della Normandia, isola che non è una parte del Regno Unito, o dell’Unione Europea, ma è di dipendenza della corona britannica controllata dalla famiglia reale britannica, (ricordate Carlo e Diana…?) erano “implicate persone cosi importanti… che la polizia locale si sentì in dovere di trasmettere tali informazioni al governo britannico.(…) I bambini venivano sottoposti a vili abusi sessuali a bordo di imbarcazioni di lusso.” C’era un vero e proprio commercio “ben fatto”: bambini che venivano trasportati in gabbie… come animali! Poi violentati da alte cariche politiche, economiche, religiose, reali mondiali.
E LE INDAGINI?
Il risultato fu unicamente una catena di morti tra tutti coloro che cercarono andare a fondo nei fatti. Perfino il capo della polizia di Manchester mori!
Del resto la spaventosa vicenda di Marc Dutroux (Belgio), l’anonimo elettricista belga condannato per il rapimento e lo stupro di sei ragazzine – una vicenda che è stata soffocata mediaticamente per le implicazioni a cui stavano portando le indagini – ha portato nientemeno che alla scomparsa di quasi tutte le notizie (come si legge in vari punti del blog di Paolo Franceschetti):
“Il punto è che le notizie sono quasi scomparse. Quel poco che so, è la solita storia… Nei fatti di Marcinelle gli investigatori a un certo punto erano arrivati ai cosiddetti personaggi insospettabili coinvolti in questa atroce vicenda: Reali del Belgio (massoni), alcuni vescovi, politici importanti. Gli investigatori che se ne sono occupati sono morti tutti (anche in Belgio)… Dutroux aveva già ricevuto nell’89 una condanna di 13 anni di carcere per aver sequestrato e violentato, a più riprese, due minorenni nel 1985; e la sua compagna Michèle Martin era stata condannata a sei anni di carcere per analoghe imputazioni. Ma i due non avevano scontato totalmente la pena, AVENDO OTTENUTO LA GRAZIA DIRETTAMENTE DAL RE.http://novoordo.blogspot.com/2010/03/pedofilia-e-potere.html
ALLARMANTE, DITE?
Ma i politici forse sono pure più allarmanti. Perchè i politici sono quelli che ci prendono per il culo costantemente in televisione. Che dire ad esempio di Tony Blair e Gordon Brown usarono alcuni anni fa il livello 3 di secretatura di documenti di stato: quello dei 100 anni, per coprire le prove degli atti di pedofilia e omicidio rituale di cui erano colpevoli?
DOCUMENTI SECRETATI PER 100 ANNI!
E perché non considerare i tre livelli di segretezza dei documenti ufficiali vigenti nel Regno Unito? I segreti normali (per esempio spionaggio) hanno il primo livello di segretezza: 30 anni. Solo pochissime cose raggiungono il secondo livello (per esempi alcuni fatti legati all’IRA): 80 anni. Per i più oscuri segreti di stato venne creato l’ultimo livello di segretezza: 100, usato nel 1902…
Con che faccia poi un politico può continuare a “lavorare” tra altri politici?
Ve lo siete mai chiesto? Ma ci pensate? Blair secretò delle indagini per 100 anni perché era stato scoperto a violentare, massacrare, uccidere bambini in rituali spaventosi. Blair si protesse da solo, e nessun capo di stato o politico disse una parola cattiva contro di lui, né mosse un dito, lo lasciarono lì, coprendo le notizie…


CAPITE A DOVE CI STA CONDUCENDO TUTTO QUESTO?
Il Corriere della Sera il 12.10.06 scriveva: ogni anno 150 milioni di bambine vengono violentate: il 14% della popolazione minorile mondiale femminile. Ogni anni il 7% dei bambini viene violentato, 73 milioni. (STIME da un indagine ONU durata 4 anni)
(da http://www.lavocedirobinhood.it/Articolo.asp?id=123&titolo=L%27INSOSPETTABILE%20INTERNAZIONALE%20DELLA%20PEDOFILIA)
Negli studi di popolazione condotti in tutto il mondo… percentuali tra il 10 e il 70% delle donne dichiara di aver subito un abuso fisico…
Dalla ricerca ISTAT pubblicata nel Febbraio del 2007, circa 5 milioni di donne fra i 16 ed i 70 anni (un quinto di tutte le donne Italiane) nel corso della vita ha subito un atto di violenza sessuale. Di queste, quelle che sono state violentate prima dei sedici anni sono 1 milione e 400 mila… E solo l’1% degli autori di violenza sessuale è stato condannato; e ora ci dicono che c’è LOTTA alla pedofiliahttp://www.usl7.toscana.it/NRSP/papers/issue1/violenzasessuale.html
CAPITE CHI STA VENENDO MANIPOLATO IN QUESTO MOMENTO?
È ANGOSCIANTE, SPAVENTOSO.
E incredibile… le vittime soffrono di sensi di colpa! Come mai?
“L’aspetto più deleterio dell’identificazione con l’aggressore é rappresentato dal fatto che la vittima tende a considerarsi il “cattivo” e pensa di essere la responsabile dell’abuso subito… (Ferenczi, “La confusione delle lingue fra adulti e bambini”, 1932*)”
Le vittime coinvolte in una lunga serie di abusi subiscono le conseguenze più gravi e mostrano più spesso disturbi emotivi cronici. L’invasività dell’atto sessuale, l’uso della forza o della violenza ed il legame di parentela (la pressione psicologica connesse alla relazione di dipendenza affettiva ed esistenziale del minore nei confronti del genitore) crea danni mostruosi ad un intero arco di vita…http://www.usl7.toscana.it/NRSP/papers/issue1/violenzasessuale.html
E i rapporti relativi agli abusi ecclesiastici e della Cia (Mk-Ultra) parlano proprio di abusanti con cui le vittime avevano rapporti “di dipendenza affettiva ed esistenziale” appositamente instaurata dagli abusanti stessi. La distruzione psicologica è più forte quando sei LEGATO AFFETTIVAMENTE ED ESISTENZIALMENTE a quell’individuo. Il senso del tradimento distrugge perfino il proprio “senzo di realtà”.
È terribile. 
Nell’abusato a quel punto non è in atto più nessun perdono, nessuna condanna, nessuna “reale scelta”, è in atto quello che io chiamo “il galleggiamento”… in chi subisce un abuso vi è solo un senso di sonnambulo stordimento, di latente incredulità, e di un profondo – sempre più profondo – senso di colpa, bisogno di “non esistere più”.
Si sprofonda in un senso di abbandono di sé… in un “bisogno di scomparire” per non sentire dolore.
Se si è bambini, questa è la porta d’entrata de “l’introiezione del senso di colpa dell’adulto.”*
A QUEL PUNTO UN BAMBINO PUO’ DIVENTARE UNO SCHIVO, PURCHE’ IN CAMBIO GLI SI DIA QUALCOSA CHE ALLEVI QUEL DOLORE, PER ESEMPIO LA PRESENZA DI UN “PADRONE”.
INCREDIBILE E MOSTRUOSO 
Daniel Cohn-Bendit, capogruppo dei Verdi a Bruxelles, raccontò di avere sperimentato e favorito la pedofilia e il sesso coi minori a scuola, come insegnante. Poi, diventato euro-parlamentare dei verdi, disse che si trattava di un’opera di fantasia. http://www.segnideitempi.biz/7990/cultura-e-societa/gli-sponsor-che-non-ti-aspetti-ecco-chi-e-favorevole-alla-pedofilia/
Nel dossier di Telefono Arcobaleno figurano varie associazioni pedofile, tra cui Chiesa pedofila cristiana dove Dio è considerato un amante dei bambini.
Intorno al 1997, si cominciò a sentir parlare del sito pedofilo che sconvolse l’opinione pubblica: rivolgeva una lettera ai bambini che era una «vera e propria opera di “contro informazione” nei confronti dei più piccoli, affinché ignorino gli avvertimenti dei genitori e gli inviti alla denuncia degli abusi». Il sito era rimasto finchè la gente non aveva protestato: NON PRIMA.
E CI SONO LUOGHI PRECISI, ANCHE SE E’ TUTTO IL MONDO…
…Thailandia, Birmania e Cambogia…Brasile, Venezuela e Colombia… ex Unione Sovietica… Israele…
E poi… Le triadi cinesi e vietnamite, la Yacuza giapponese, i cartelli sudamericani, le mafie russe ed italiane…
Queste informazioni ‘dicono’ verità per coprire la realtà delle cose che si deve nascondere: che sono proprio le persone che ci stanno parlando in tv che stanno gestendo quei traffici, o comunque stanno collaborando affinchè questo funzioni a dovere.
E purtroppo vi collabora anche il nostro vicino di casa, il nostro meccanico… le cose nella realtà stanno in modo molto diverso da come ce lo vogliono far vedere.
QUESTO È IL PUNTO FONDAMENTALE.
Date un’occhiata a queste notizie: “C’è chi ha avanzato certezze sul fatto che la pedofilia non più malattia, ma soltanto orientamento sessuale, uno status di diritto.
Vi sembra un semplice caso di “eccessiva scientificità” il fatto che l’Associazione psichiatrica americana (Apa), insieme a rami della scuola europea (cfr. l’inglese Richard Green, in “Archivies of Sexual Behavior”, dicembre 2002) e italiana, ha ritenuto che la pedofilia dovesse essere cancellata dall’elenco delle disfunzioni mentali e che gli stessi argomenti che avevano giustificato la cancellazione dal DSM (manuale scientifico di diagnostica) dell’omosessualità dovevano valere anche per la pedofilia?
Di fatto è successo davvero: il consiglio direttivo dell’Apa ha tolto dal settore delle patologie la pedofilia: la pedofilia è un disordine soltanto se il pedofilo soffre per la sua pedofilia. (Da Pedofilia culturale: identikit di un’emergenza APPUNTI DI APPROFONDIMENTO 26 giugno 2008 – a cura del Centro Studi Meter e Ufficio Stampa#)”
E VOI VEDETE IN QUESTO UNA VOLONTA’ DEI PAESI OCCIDENTALI DI TERMINARE IL PROBLEMA?
Noi ci fidiamo raramente di ciò che leggiamo, ma crediamo a ciò che studiamo (anche perchè gli regaliamo anni di vita), quindi queste scelte “mediche” hanno un potere MANIPOLANTE a livello mondiale enorme! Pensate è capitato che una psicologa dell’Asl anziché far partire una denuncia per abusi su una bimba di quasi sei anni, la periziò per valutare le “capacità seduttive erotizzanti della stessa”? # (dahttp://www.massimilianofrassi.it/blog/il-domandone-sulla-pelle-dei-bambini.html/comment-page-1)
Valutare le “capacità seduttive erotizzanti di una bambina”…
Ci si sta veramente arrampicando sugli specchi! Probabilmente inconsapevolmente si sta proteggendo legalmente l’abusante… Per molti è inaccettabile solo pensare che tutti questi pedofili accusati lo siano davvero, e questa INACCETTABILITA’ deriva dalla nostra manipolazione mentali.
Come avevamo visto all’inizio, la MANIPOLAZIONE in quest’ambito è così potente che perfino le madri statisticamente assai spesso rifiutano di accettare che il proprio figlio è stato abusato, soprattutto se l’abuso è del genere più grave.
NON POSSONO ACCETTARLO…
E proprio per questo fra poco vi rivelero’ il segreto di questo articolo.
“Esistono siti pedofili dove vengono esaltati criminali  come Oskar Dirlewanger, un SS nazista con il rango di Obersturmfuhrer, definito nella biografia ufficiale pubblicata sul sito olocausto.org, “uno dei prodotti più sanguinari di un regime inumano. Nel 1934 venne accusato di aver abusato sessualmente di una bambina e condannato a due anni di prigione. Si macchiò di crimini, stragi e saccheggi di inaudita violenza e brutalità” (evidentemente non tutti i preti sono truffatori e pedofili visto che a parlare di questo è don Fortunato Di Noto!)
Ma c’è qualcosa ancora… qualcosa che fra poco ci aprirà gli occhi.
“OMERTÀ DELLA STAMPA ; RITORSIONE (MINACCIE, INTIMIDAZIONI); FALSE INFORMAZIONI …” SONO LA PRASSI MONDIALE NEI CASI DI PEDOFILIA. MA PERCHÉ ESISTE QUESTA PRASSI? http://movimentocivilecontrolapedofilia.myblog.it/
Per mantenere intatta lo stato di visione manipolata, di sogno… della popolazione mondiale: cioè per non farci vedere che la nostra società è dalle fondamenta nata per coprire questo tipo di abuso e l’abuso in generale: se si scoprisse questo, capiremmo definiivamente che tutta la struttura del potere mondiale – PROFONDAMENTE, INTIMAMENTE – più pubblicizza il suo interesse per noi, più sta coprendo il proprio considerarci oggetti.
Loro non ci stanno proteggendo: siamo cani addestrati, riconosciamo il padrone, e piangiamo se ci bastona, ma non mettiamo mai lo lasciamo continuare ad essere IL NOSTRO PADRONE. NOI NON SIAMO UOMINI.
RITORSIONE FALSE INFORMAZIONI… E OMERTÀ DELLA STAMPA TUTTE INSIEME ADDOSSO AL BAMBINO
Nei fatti abbiamo le dimostrazioni più strazianti e concrete.
Ricordate quando Uri Dowbenko affermava: “Bambini scomparsi e pedofilia mondiale puntano verso il coinvolgimento di una rete organizzata che CONTROLLA IL SISTEMA LEGALE. 
Ebbene i genitori delle vittime ci informano quotidianamente (e finalmente possiamo ascolatarli): “L’isolamento del bambino abusato e del genitore protettore e’ una delle finalità ricercate (dalla struttura legale)… Infatti, la trappola e’ di fare credere che il bambino sarà collocato in un contesto « neutro » per permettere alla « giustizia » di prendere le decisioni” Questo è una delle armi più terribili con cui la pedofilia mondiale blocca e rende “mediatico” il fenomeno della pedofilia.
IL NOSTRO “VERO” PIANETA.
Racconta MAOLONI Maria-Pia, la mamma di Fiona (10 anni) e Milla (6 anni), due innocenti vittime: “…Quando vivevo in Belgio con le mie bambine, ho bussato a tutte le porte delle istituzioni belghe per chiedere aiuto (Child Focus, Aiuto alle Vittime, Servizio di Aiuto alla Gioventu’, SOS bambini, Associazioni per l’infanzia, etc.). Tutte queste istituzioni che rassicurano la coscienza collettiva… e che tentano di dimostrare che il bambino e’ protetto e ben tutelato…!” e invece “La morsa si chiudeva intorno a noi ! …nessuno ci ha aiutato.”http://movimentocivilecontrolapedofilia.myblog.it/archive/2009/06/05/lettera-denuncia-di-maria-pia-maoloni-la-mamma-di-fiona-e-mi.html
COME E’ POSSIBILE?
Lo so, sembra incredibile, ma a quanto raccontano le vittime, MOLTE di queste organizzazioni, sono APPOGGIATE DALL’ALTO; magari fanno ‘qualcosa’, soprattutto esistono in quanto “pubblicità dell’idea di un comune interesse verso la tutela del bambino”, ma quando c’è qualcosa di ‘strano’ si tirano indietro.
La loro pubblicità, e ciò che raccontano i media, contribuiscono a farci credere che ci sia una coscienza dall’alto che operì a spron battuto contro il male che malgrado loro infierisce sul mondo, la loro pubblicità opera per farci sentire in colpa verso il nostro essere ‘umani’, farci giudicare spietatamente la nostra stessa natura, far insomma sentire la società MALATA. E lo vedete? Ci sta trattando come se fossimo proprio noi gli abusati, noi come INTERA SOCIETA’.
Ed hanno ragione a pensarlo! Perchè in realtà è così.
L’odio per se stessi, il senso di colpa, la scarsa stima e la paura costante, sono le principali caratteristiche di chi subisce un abuso.
Ed è così! il corpo della nostra società, la mente, l’anima, è stata abusata, veniamo abusati con la mancanza di un futuro, di libertà, con lo stato di paura, con le GUERRE!, con uno stato di perenne indigenza sociali, così noi ci rifugiamo tra le calde braccia dei nostri carnefici, cancellando da noi stessi l’idea che siano proprio loro a farci del male.
Eppure quando diciamo: “loro sono malati, sono cattivi, e quello che volete, dobbiamo anche ammettere che a questo punto siamo noi che continuiamo a non volerli vedere per quello che sono. A rincorrere il loro aiuto.
Perchè la verità profonda è che loro fanno parte dell’umanità come noi, e quel senso di essere parte di una società abusata e che si odia è ancora più evidente in loro. Loro “rappresentano una società abusata che si punisce per un profondo senzo di ‘nullità’, noi rappresentiamo una società abusata perchè vogliamo ancora avere bisogno dei nostri carnefici”.
A questo punto, se l’umanità è una vittima della propria faciullezza, non abbiamo altra soluzione che pensare a noi stessi come a degli adulti che devono superare tale abuso, e ad una società che deve vedere se stessa in modo diverso (e dunque smettere di credere ad ogni singola cosa che ci propinano dall’alto).
Dentro ognuno di noi c’è ora questa responsabilità.
ULTIMI DATI:
Vi do questi dati alla fine, perchè li memorizziate come difesa psichica di fronte alle balle che l’informazione ufficiale vi passerà.
E LA PSICHIATRIA?
Sembra incredibile, ma viene usata una sindrome medica reale: SAP « sindrome di alienazione parentale (SAP)» per bloccare l’accusa dei casi di pedofilia. SAP è una delle sindromi applicate spesso nei tribunali, con la quali s’intende dire che il genitore della vittima ha una « relazione simbiotica » con il suo bambino, che è dunque « alienante » per lui e quindi, è « pericoloso ».
La relazione simbiotica esiste ed un problema reale, ma sfruttarla durante i processi per pedofilia, è il sistema che PERMETTE ALLO STATO DI PROCEDERE al collocamento in istituto del bambino, togliendolo ovviamente ai genitori… Questa pratica viene usata “Quando il bambino non mostri SEGNI FISICI DI VIOLENZA”.
E QUANDO LI MOSTRA?
Ancora peggio succede se il bambino vittima di abusi sessuali presenta dei segni fisici di maltrattamento (fissure anali, vulvite, vaginite, lesioni dell’imene): viene utilizzata ‘spesso’ un’altra malattia psichiatrica: « la sindrome di Münchausen per procura ». Questa sindrome è un disturbo del comportamento di un adulto nei confronti di un bambino: ossia il maltrattamento dell’adulto sul bambino che consiste nella provocazione volontaria di sintomi fisici o psicologici. In pratica il bambino VIENE ANCORA UNA VOLTA ALLONTANATO DAL GENITORE, sotto l’ipotesi che sia stato il genitore a provocare tali danni.
http://salvarefionaemilla.blogspot.com/2008/02/come-uccidere-una-persona-senza-avere.html
Anche in questo caso questa sindrome è rele, ma possibile che venga utilizzata tanto spesso E APPOSITAMENTE IN QUESTI CASI… VI SEMBRA ANCORA ‘UN CASO’?
Detto questo può essere una coincidenza che (VE LO RIPETO:) l’Associazione psichiatrica americana (Apa), insieme a rami della scuola europea (cfr. l’inglese Richard Green, in “Archivies of Sexual Behavior”, dicembre 2002) e italiana, ha ritenuto che la pedofilia dovesse essere cancellata dall’elenco delle disfunzioni mentali?
Cioè che il consiglio direttivo dell’Apa ha tolto dal settore delle patologie la pedofilia? Nel senso che la pedofilia ora è un disordine soltanto se il pedofilo soffre per la sua pedofilia? (Da Pedofilia culturale: identikit di un’emergenza APPUNTI DI APPROFONDIMENTO 26 giugno 2008 – a cura del Centro Studi Meter e Ufficio Stampa)
NATURALMENTE SE E’ VERO CHE SOLO L’1% DEI PEDOFILI DENUNCIATI VIENE CONDANNATO, TALE NUMERO ORA HA PIU’ SENSO BEN PIU’ concreto, un senso che concerne solo la legge, IL SISTEMA LEGALE di cui parlava Uri Dowbenko; e per nulla la giustizia.
Ricordate, voi che preferite credere a “problemi strutturale” della legislazione, della burocrazia come cause di questi male… Le “spiegazioni che ci vengono date per tutto questo” ci nascondo una grande verità: i potenti fanno quello che vogliono, e se non lo fanno è perché non lo vogliono…
E pensare che è proprio tra i CREDENTI dell’INFALLIBILITA’ del sistema legale e soprattutto di chi lo gestisce, che è diffusa l’idea che LA MAGGIOR PARTE DEI GENITORI mentano per spillare soldi al riccone di turno.
Vi pongo ora un’ultima questione: avete notate quante “leggi” vengono sbandierate come a “tutela della giustizia e del bambino”? Esse sono quelle di cui abbiamo parlato pocanzi: leggi che tolgono l’affido ai genitori, e trasferiscono il bambino in un istituto.
Evidentemente, da quando avete udito… c’è un interesse ben più che isolato di lasciare i cittadini nella totale ignoranza verso questo mondo; ed infine isolare le vittime… mettendo un bambino VIOLENTATO in un istituto, allontanato dalla madre… (con i possibili sensi di colpa di cui abbiamo parlato)
INFATTI ISOLANDO IL BAMBINO SI FERMA L’ACCUSA E SI CONTROLLA IL BAMBINO.
Il bambino si sentirà punito per aver parlato, visto che è stato strappato dalla madre. E dite che parlerà ancora?
Del resto vi sembra un caso che lo sfruttamento sessuale dei bambini e la pornografia minorile negli ultimi cinque anni sono più che raddoppiati?
Certo… come nel caso di quella psicologa che cerco di trovare capacità seduttive nella bimba… per molti è meglio credere che i bambini che raccontano di essere stati portati fuori dalla scuola e costretti a “giocare” con altri adulti e da questi fotografati; per molti è meglio credere che si tratti di cose che i bambini s’inventano. Molti amano che i parroci si difendano dal pulpito, perché preferiscono credere che i parroci “stiano dalla loro parte”, non amerebbero scoprire il mondo reale. Ed è meglio che sacerdoti quelli veri, che conducono inchieste parallele, associazioni antipedofilia serie che denunciano silenzi e connivenze, quelle senza appoggi dall’alto, vengano prese come mondi a sé, al di fuori del nostro…
Meglio perfino… a volte… percepirli come “colpevoli”… non è vero?… tali bambini… ci fa sentire più al sicuro…
Già… Meglio credere in queste cose. Perché accettare – quasi come se stessimo parlando di un altro mondo – che tutto ciò che ci viene pubblicizzato nei giornali o in TV “contro” la pedofilia, e a difesa dei minori, o a nostro favore in quanto esseri umani (vedi Unicef, WWF, OMS, ecc…) serve solo a pubblicizzare – volontariamente, programmaticamente, a livello globale – un mondo che non esiste, un “aspetto della nostra psiche: il nostro bisogno di consolarci osservando il falsi film di questa società, in cui gli stessi media sono incastrati”… Sarebbe insostenibile…
Bé, ma noi siamo già, in un luogo pericoloso, piccoli tra i grandi, proprio come dei bambini.
Ma forse… forse se solo per un istante ci fermassimo ad aprire gli occhi sull’abisso del nostro essere soli, nient’affatto protetti da coloro che credevamo dei nostri “padri”… bè, riusciremmo di certo a capire che eravamo molto più ‘indifesi’ prima che non ora che sappiamo.
Ora la verità, quella su cui poggiamo i nostri piedi, abbiamo gli strumenti per accettarla: il nostro bambino interno può essere guarito, ma il nostro adulto deve screscere, così come la nostra idea.. il nostro PIACERE.. di essere parte di un umanità che creadiamo ORRIBILE perchè soffre di colpe illusorie: alcuni uomini sono colpevoli, ma non l’INTERA ANIMA UMANA.
Non c’è niente di più forte della verità: perché essa è materia, è reale, è realtà, è TOCCABILE, è risolvibile.
CON LA VERITA’ l’uomo ha già vinto. La finzione invece non gli da possibilità alcuna.
Grazie per la lettura.
L’Hacker L.L.,
scritto l’11 novembre 2010
APPENDICE
http://www.mentesana.it/bambini-othermenu-17/41-il-comportamento-di-attaccamento.html
Potete riconoscere in voi l’abuso (fisico, emotivo, o psicologico) osservando quale tipo di attaccamento emotivo provate per gli altri (e ricordate che quel bambino è ancora dentro di voi, e che il genitori non sono necessariamente quello della nostra infanzia, ma si replicano in tutti quelli con cui si instaura un attaccamento simile…):
  1. 1- Il primo schema, detto dell’attaccamento sicuro, si ha quando il bambino è fiducioso che i genitori gli mostreranno sempre comprensione, disponibilità e protezione nelle circostanze avverse. La sicurezza che gli deriva dall’atteggiamento dei genitori, lo spinge ad esplorare l’ambiente circostante con tranquillità e a mettere alla prova le sue capacità. Lo schema viene favorito da genitori che si mostrano sensibili ai segnali del bambino, disponibili e amorevolmente pronti a rispondere quando il bambino cerca conforto o protezione.
  2. 2- Il secondo schema, detto dell’attaccamento ansioso-ambivalente, si ha quando il bambino non ha la certezza che i genitori saranno sempre disponibili e protettivi nelle circostanze avverse. Questo tipo di bambino, in genere, è morbosamente attaccato ai genitori, mostra un forte disagio durante la separazione da loro e, spesso, ha paura di esplorare l’ambiente circostante. Lo schema viene favorito da genitori che in alcune occasioni si mostrano disponibili e protettivi mentre in altre no, e che, talvolta, usano la minaccia d’abbandono come mezzo di controllo.
  3. 3- Il terzo schema, detto dell’attaccamento ansioso-evitante, si ha quando il bambino non ha alcuna fiducia che le figure d’attaccamento si mostreranno comprensive, disponibili e protettive nelle circostanze avverse, anzi si aspetta di essere ignorato o rifiutato. Questo tipo di bambino si sforza di vivere la sua vita senza alcuna aspettativa d’amore e di sostegno da parte degli altri. Lo schema viene favorito da genitori che mostrano costantemente di respingere il figlio quando si avvicina nel tentativo di cercare conforto o protezione.
  4. 4- Il quarto schema, detto dell’attaccamento disorganizzato-disorientato, si ha quando il bambino si comporta in maniera disorganizzata e contradittoria, spesso dando nello stesso momento messaggi opposti. Questo tipo di bambino di solito, è vittima d’abusi o abbandoni. Lo schema viene favorito da genitori che hanno problemi gravi (per esempio, alcolismo, tossicodipendenza o disturbo bipolare) e trattano il bambino in maniera imprevedibile, bizzarra e talvolta violenta.
Ti è piaciuto l’articolo? Offrici un caffé! Sostieni Tutti Gli Scandali Del Vaticano! (È sufficiente essere iscritti a Paypal o avere una carta di credito, anche Postepay)

share su Facebook Condividi su Buzz vota su OKNotizie vota su Diggita salva su Segnalo Condividi su Meemi segnala su Technotizie vota su Wikio vota su Fai Informazione vota su SEOTribu Add To Del.icio.us

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 

TUTTI GLI SCANDALI DEL VATICANO. Copyright 2008 All Rights Reserved Revolution Two Church theme by Brian Gardner Converted into Blogger Template by Bloganol dot com